Beauty routine

Double cleansing

La mia mamma mi dice sempre che una ne penso e …100 ne faccio e a volte anche io mi convinco di questo!!!!

Oggi non ho combinato niente di particolare ma vi vorrei raccontare di come mi piace struccarmi lentamente e con cura perché è il momento della giornata che dedico a me stessa. Togliendo il make up mi sembra di togliere la stanchezza accumulata e tutto lo stress. Forse per questo dedico un po’ più di tempo a questa pratica che diventa una coccola, e leggendo qua e là le beauty routine di famosissime blogger ho scoperto che la mia pulizia del viso serale non è stata inventata da me! Ahahahah 😆 

Siete curiose?
Vi accontento subito … Ho scoperto che la mia beauty routine è la famosissima double cleansing!!!
E voi direte: vai Laurina hai scoperto l’acqua calda!!!!!
Questo tipo di detersione non è stato inventato da me, ma ha una storia antica. Le prime signorine a sperimentare questa pulizia del viso sono state le geisha che per rimuovere la base bianca dal viso, iniziavano la detersione con degli olii e passavano poi alla vera e propria pulizia con altri detergenti.
“Lei si dipinge il viso per nascondere il viso. I suoi occhi sono acqua profonda. Non è per una geisha desiderare. Non è per una geisha provare sentimenti. La geisha è un’artista del mondo, che fluttua, danza, canta, vi intrattiene. Tutto quello che volete. Il resto è ombra. Il resto è segreto.”

Non poi così segreto visto che abbiamo scoperto anche noi il double cleansing…
Anche oggi come allora la geisha, stendiamo strati di prodotti sulla pelle del nostro viso, creme e cosmetici, ma la nostra pelle durante il giorno è esposta anche a stimoli esterni aggressivi come l’inquinamento. Penso che non sia sufficiente rimuovere il make up, ma sia opportuno purificare la pelle da batteri e sporco, soprattutto perché una pelle pulita e ben detersa è più ricettiva, così che i trattamenti serali anti age saranno sicuramente più efficaci.

Ma quindi Laurina di cosa si tratta?
La pulizia del viso si divide in due fasi (e certo si chiama double!!!), con la prima fase si rimuove il make up con un detergente o struccante a base oleosa, nella seconda si deterge il viso con un prodotto a base acquosa.

E tu Laurina come fai e cosa usi?
A me piace partire dagli occhi, uso uno struccante bifase che trovo molto delicato. Faccio molta fatica a trovare prodotti adatti ai miei occhi, sono abbastanza delicati e la maggior parte degli struccanti mi provoca bruciore. Con lo struccante per make up a lunga tenuta Avon True non ho alcun problema e rimuove delicatamente qualsiasi mascara.

Struccante occhi

Per il viso uso sempre un bifase ma cambio prodotto, sempre Avon, il Nutra Effects, senza parabeni e coloranti, agito bene il flacone e con un dischetto imbevuto di prodotto, accarezzo tutto il viso, senza strofinare. In pochi istanti rimuove tutto il trucco, non unge e mi da una sensazione di freschezza.

Nutraeffects bifase

Adesso basterebbe un po’ di tonico o di acqua micellare, ma a me piace continuare con la mia coccola quotidiana, e quindi passo alla seconda detersione, dopotutto stiamo parlando di double cleansing!
Nella seconda fase si deterge il viso con un prodotto a base acquosa, delicato e in grado di rimuovere residui di make up e sporco. Io ho la pelle sensibile e bisognosa di idratazione quindi evito i detergenti schiumogeni e per questa fase preferisco il detergente rinfrescante in gel sempre della linea Avon Nutra Effects. Bagno il viso e applico poco prodotto che ho già miscelato con le mani bagnate, massaggio dolcemente tutto il viso e poi risciacquo.

nutraeffects gel cleanser

Forse secondo voi a questo punto io avrei finito…..e invece no, perché privarmi di questo piacere, a viso asciutto ripasso con un dischetto di cotone imbevuto di acqua micellare, questa:

nutraeffects acqua micellare

Ecco adesso mi sento pulita, fresca e riposata….almeno per quanto riguarda la pelle del viso!
Gli esperti dicono che questa doppia pulizia è efficace per mantenere la pelle giovane e aiuti ed intensifichi gli effetti dei trattamenti anti età, sarà forse per questo che pochi conoscono la mia vera età??????
E voi? Qual è la vostra beauty routine serale?
Non vedo l’ora di leggere tutti i vostri segreti qui nei commenti!!!!

2 Risposte a “Beauty routine”

  1. Sabina Sirianni dice: Rispondi

    Sempre struccarsi la sera, mi fa orrore pensare a quelle donne che vanno a letto truccate, per me è inconcepibile. La mia beauty routine serale non è sempre uguale, nel senso che ho un sacco di prodotti da provare e quindi tendo ad alternare i vari prodotti. In linea di massima uso per gli occhi uno struccante bifasico ( e qui ho davvero poca scelta perchè sono pochi i prodotti che non mi fanno bruciare gli occhi ), passo poi all’ acqua micellare, poi alterno o il tonico per rimuovere eventuali residui o una mousse/gel a risciacquo. Utilizzo sempre la spugna di konjac che la trovo favolosa. Una/due volte a settimana mi concedo uno scrub. Termino con contorno occhi, crema antiage e burrocacao. Alla prossima.

    1. Ciao Sabina, la spugna di konjac mi incuriosisce da un pò ma ho un pò di timore ad usarla perchè ho la pelle sensibile con cuperose. Anche io uso un burrocacao la sera, è un vero e proprio trattamento anti age dell’Erbolario all’acido ialuronico per migliorare il contorno labbra.
      Se proprio lo devo ammettere però certe sere, soprattutto quando si fa tardi, mi piacerebbe proprio avere un maggiordomo che mi strucchi!!! ahahahahahahah 🙂 🙂 🙂

Lascia un commento